Abituare un coniglio alla lettiera

person Pubblicato da: Redazione comment Commento: 0 favorite Seguaci: 387

L’addestramento delle urine richiede un pò di più che posizionare un semplice contenitore-lettiera lì dove il coniglio sceglie di andare. L’addestramento delle palline invece richiede solamente che gli venga dato un posto che sia sicuro non verrà invaso da altri. Ecco qui alcuni consigli per aiutarvi ad abituare il vostro coniglio all’uso della lettiera.

La capacità di attenzione di un coniglio e la sua abilità all’apprendimento aumentano nel corso degli anni. Se avete un cucciolo, seguitelo attentamente! E se state decidendo se adottare un coniglio più anziano o se abituare il vostro coniglio non più cucciolo, fatelo pure.

Quando i conigli raggiungono i 4-6 mesi, i loro ormoni diventano attivi, così di solito cominciano a marcare il territorio. Sterilizzando o castrando il vostro coniglio, aumenterete le probabilità che usi la lettiera (così come gli darete una vita più sana e più felice).

Vi consigliamo di posizionare una manciata di fieno in ogni contenitore, o semplicemente usare fieno come lettiera. E’ molto utile posizionare alcuni fogli di giornale sotto il fieno per assorbire l’urina in modo che il vostro coniglio non sosti nelle sue urine. Molti dei giornali al giorno d’oggi utilizzano inchiostro a base di soia che è sicuro per il vostro coniglio, ma controllate i vostri giornali locali prima di esserne sicuri. Ovviamente dovrete cambiare il fieno piuttosto frequentemente (ogni giorno) dato che il vostro coniglio lo mangerà. Questo metodo di solito aiuta ad incoraggiare un buon uso della lettiera così come ad incoraggiare il consumo di fieno, visto che i conigli mangiano spesso nello stesso momento o in prossimità dell’uso della lettiera.

Pulite spesso i contenitori-lettiere, così da incoraggiare i vostri conigli ad utilizzarle. Usate l’aceto bianco per sciacquare le macchie difficili e lasciate la vaschetta in ammollo. Le macchie accidentali al di fuori della gabbia possono essere pulite con l’aceto bianco o l’acqua tonica. Se l’urina si è già seccata, potete provare prodotti come “Nature’s Miracle” per rimuovere macchie e odori. Riguardo allo smaltimento della lettiera organica essa può essere utilizzata come pacciame o può essere compostata. Le palline del coniglio possono essere messe direttamente nel terriccio delle piante come fertilizzante.

Se il vostro coniglio urina continuamente in un luogo dove non c’è la lettiera, ponete la vasca proprio lì, anche se questo significa ridisporre la sua gabbia o spostare un tavolo in salotto.  E’ molto più semplice assecondare lui che combattere contro un coniglio ostinato.

Attenzione ai gocciolii: di solito indicano un’infezione alla vescica. Portate il coniglio da un veterinario esperto in esotici che probabilmente gli somministrerà un antibiotico. Se i gocciolii si fermano, allora era quello il problema (attenzione agli antibiotici somministrati da veterinari generici e non esperti in conigli!). Se il gocciolio è più che un semplice gocciolio e l’antibiotico non ferma il problema, considerate ogni fattore esterno che può far sentire il coniglio insicuro (un nuovo animale, ospiti in casa, cambio di locazione della gabbia, ecc..), qualsiasi cosa che può causare al vostro coniglio un bisogno di marcare la propria gabbia con più frequenza ed entusiasmo (allo stesso modo quando qualcuno litiga con un vicino riguardo la collocazione di un recinto che sia come una bandiera di demarcazione dei confini della proprietà).

Commenti

Lascia il tuo commento